Skip to main content
Bottega San Lazzaro

Memorie di un pazzo

“MEMORIE DI UN PAZZO”

da Tolstoj di Corradino Pellecchia

Lettura drammaturgica di Gaetano Fasanaro e Marianna Esposito, interventi musicali di Pasquale Colabene

Chiesa di Sant’Apollonia, Salerno, Via San Benedetto (di fronte al Museo Provinciale).

Opera nell’ambito della Rassegna “I giorni della Passione”.

Mercoledì 23 marzo 2016. Ore 20:30

 

Marianna Esposito, Gaetano Fasanaro, Pasquale Colabene
Marianna Esposito, Gaetano Fasanaro, Pasquale Colabene

 

Lev Tolstoj scrisse “Memorie di un pazzo”, un racconto in gran parte autobiografico, nel pieno del successo letterario; da poco infatti aveva completata la stesura di “Guerra e Pace”.

Il protagonista, i cui interessi erano limitati a preoccupazioni egoistiche, alle cure della famiglia, agli sforzi per aumentare il suo patrimonio, alla ricerca di ogni sorta di piacere, mentre è in viaggio in compagnia di un servo, durante il pernottamento in una locanda di Arzamas, viene assalito da un attacco di panico ed ha l’impressione che la morte gli si materializzi di fronte. Gli succederà di nuovo durante un viaggio a Mosca.

L’idea della fine imminente gli cambieranno per sempre la vita: preso dall’apatia, incomincia a disinteressarsi dei suoi affari e ad indebolirsi nel fisico. La lettura della Sacre Scritture e delle storie dei santi lo illumineranno sull’insensatezza della vita, lo aiuteranno a smascherare la falsità e la vanità della vita, alla luce della verità suprema della fede.

Corradino Pellecchia ha drammatizzato il testo di Tolstoj, invitandoci ad una riflessione sulla morte, che è anche una riflessione profonda sul senso dell’esistenza. Quando attraverso la fede, l’immortalità diventa una certezza, non vi è più posto per la paura dell’ignoto, della solitudine e della sofferenza, né per la superstizione. Vita e morte non sono più degli opposti, ma diventano inseparabili, confluiscono in una sola cosa, come il giorno e la notte.

Sempre nell’ambito della Rassegna “I giorni della Passione”, venerdì 25 marzo, alle ore 20:15, l’Ensemble di musica medievale e rinascimentale “Rosa Aulentissima” presenterà lo spettacolo “La crudel morte di Cristo”, laudi e canti della Passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.